Cosa fare a Koh Kood

Non perderti queste fantastiche attivita' a Koh Kood
Home › Cosa fare a Koh Kood

Koh Kood è un isola tranquilla e relativamente poco sviluppata. Oltre al mare e alle spiagge l’entroterra dell’isola annovera in delle cascate, un albero secolare e qualche itinerario turistico per immergersi nella natura.

Cascata di Klong Chao

Questa è la cascata più famosa di Koh Kood e anche la più facile da raggiungere. Basta seguire la strada che va cerso l’interno dalla spiaggia di Klong Chao. Continua anche dopo che la strada diventa una pista sterrata che si inoltra nella giungla e arriverai in un’area di parcheggio in fondo al sentiero. La maggior parte dei resort organizza anche gite di un giorno per gli ospiti in quanto è uno dei luoghi più famosi dell’isola. Merita davvero una visita (vedi foto a fianco).

Cascata di Klong Yai Kee

Situata sulla strada a nord del Soneva Kiri. Cerca il cartello sul lato destro della strada e segue le indicazioni per arrivare a un parcheggio da dove fare una breve passeggiata per raggiungere il fiume e la cascata. Questa è una cascata di medie dimensioni ma con una grande piscina naturale dove per fare il bagno. Un ottimo posto anche per rinfrescarsi e sempre meno frequentato di Klong Chao.

Klong Chao Waterfall Koh Kood
Huang Num Kaew Waterfall Koh Kood

Cascata di Huang Nam Keaw

Questa era conosciuta come la “cascata segreta”, poiché fino al 2012 l’accesso era possibile solo con un’ardua passeggiata attraverso la giungla e lungo il letto del fiume. Tuttavia, nel 2012 è stata costruita una strada e un’area parcheggio con servizi igienici per i visitatori. Poi c’è solo una camminata un po’ ripida di 100 metri fino al fiume. Dopo fai una breve passeggiata nell’alveo intorno a enormi massi, fino a raggiungere le cascate. Ci sono segnali che indicano la vie per le cascate scritti in inglese.

Kao Rearub

Potresti pensare che avere un memoriale navale non sul mare ma posizionato nell’entroterra sia strano. E’ costruito su una piccola collina che, con un po’ di immaginazione, ricorda la prua di una corazzata.

Fino a poco tempo fa il Santuario commemorativo dei veterani del Principe Chumphon, costruito in cima alle rocce, era accessibile solo da una strada sterrata. Ora lo puoi raggiungere grazie a una strada asfaltata.

Makka Tree, il grande albero

Vedrai questo posto contrassegnato sulle mappe, nel centro dell’isola, e probabilmente non sarai troppo entusiasta di andarci. Dopotutto, è solo un albero. Ma il Makka Tree, che poi vedere chiamato anche come “the big tree”, “500 years tree” o “Sai Yai” sui segnali stradali, merita sicuramente una visita.

Nel profondo della giungla ci sono due enormi alberi di banyan vicini l’uno all’altro. Uno ha una età stimata di 500 anni, l’altro di circa 200 anni. Non vedrai gli alberi attraverso la fitta giungla finché non sarai a 20 metri da loro. Solamente quando sarai vicino ne puoi apprezzarne la grandi dimensioni. 

Ao Yai Viewpoint

C’è un belvedere che domina il villaggio di Ao Yai. Questa è anche un’altra delle viste da cartolina che vedi sulla maggior parte dei blog di viaggi sull’isola.

Old Tree Koh Kood

Statua del grande Buddha

Se arrivi dalla terraferma, tieni d’occhio quando la tua barca si avvicina a Koh Kood per individuare la scintillante statua dorata del Buddha nel tempio di Ao Salad. Il Buddha seduto è alto circa 20 metri e sorveglia i pescatori nel villaggio sottostante.

Big Buddha Ao Salad Koh Kood

Larok International LTD.
Business Registration N.59825946-000-05-19-7
Admin Office: 3806 Central Plaza, 18 Harbour Road, Wanchai, Hong Kong
Operational Office: 163 Ratchapark Building, Sukhumvit 21 Road (Asoke), Bangkok 10110 Thailand